Siamo stati soprannominati „Toxic Bitcoin Maximalists“ come un tentativo di insulto. Non sussultiamo, lo indossiamo come un distintivo d’onore. Non ci scusiamo per la nostra concretezza, la nostra fiducia o la nostra guerra di meme. Puoi trovarci su Twitter, rispondendo a deboli argomenti contro bitcoin (sono tutti deboli) con „Divertiti a rimanere povero“ piuttosto che tentare di persuadere l’avversario poco serio o il critico pigro. Michael Saylor si riferisce giustamente ai bitcoiner come „Cyber ​​Hornet“, non solo perché i calabroni hanno pungiglioni, ma presumibilmente perché i calabroni hanno uno scopo più grande che sostiene l’ecosistema più ampio.

Il fatto è che i Bitcoiners hanno ragione. Il che significa necessariamente che ogni altra filosofia economica è sbagliata. La fine. L’oro non è vero. La Fiat è fondamentalmente carta igienica. Altcoin? Lol.

No, Bitcoin è la soluzione

La nostra convinzione nell’inevitabilità di Bitcoin Revolution è un fenomeno emergente naturalmente che esiste come caratteristica per uccidere i bug. Questo non significa che l’assenza dei nostri esilaranti meme indebolirebbe la rete. Ma, proprio come i calabroni che servono a prevenire la diffusione dannosa di popolazioni di insetti pervasive, la nostra aggressione proattiva sta letteralmente proteggendo il futuro dell’umanità preservando il nostro unico colpo alla promessa di liberazione dalla tirannia. Una postura passiva o difensiva semplicemente non va bene.

Proteggendo la rete nelle sue fasi iniziali, stiamo continuamente aprendo la strada all’ascesa di bitcoin e al suo inevitabile dominio come valuta globale. Questo servizio alla comunità mondiale è sottovalutato e ampiamente frainteso. Va bene! La nostra vigilanza è la nostra evangelizzazione. In un mondo di verità soggettiva, la nostra convinzione è il nostro marketing. In una cultura inondata di disperazione, il nostro genuino ottimismo fornisce un incoraggiamento inaspettato a coloro che hanno fame di autenticità.

Il mondo in cui viviamo è diventato un pozzo nero di bugie e violenza. Molto poco buono rimane presente sotto il sole. Ogni istituzione è stata corrotta. La visione di Orwell è su di noi e pochi sembrano preoccuparsene. È evidente che la società viene ripristinata da forze potenti e, come abbiamo sperimentato nel 2020, le cose stanno diventando strane.

I bitcoiners concordano sul fatto che è necessario un ripristino, anche se insistiamo e prevarremo nel facilitare un ripristino denominato in satoshi.

Un reSat, se vuoi

Il bitcoin stesso è la risposta a quasi tutti i macro problemi che l’umanità deve affrontare. Questo fatto è sempre più evidente a chiunque si preoccupi di guardare un video di YouTube di qualità della durata di 10 minuti con una mente sinceramente aperta. Cioè, se YouTube non ha già bandito quel video, essendo l’istituzione corrotta che è diventato.

Viviamo tempi segnati da un’emergenza esistenziale continua che richiede una vigilanza mirata per poterla superare. I Bitcoiners sono tra le persone più gentili, affidabili e generose sulla terra. Uno dei nostri meme più popolari è un’esortazione a rimanere umili. Possediamo un profondo desiderio di vedere prosperare i nostri simili, umani e donne. Usiamo l’umorismo per esprimere i nostri punti, pur insistendo sulla serietà e l’urgenza del nostro momento presente nella storia. Non abbiamo bisogno di gratitudine, ma siamo consapevoli dell’importanza di essere i primi ad adottare e della nostra capacità di vedere dove stanno andando le cose se non correggiamo il corso con fretta.

Quando ero un adolescente, giocavo a molti videogiochi ed ero un po ‚pigro. Ok, ero dannatamente pigro. Non dimenticherò mai il giorno in cui mio padre mi ha affrontato e ha detto: „George, devi smetterla di sprecare la tua vita e iniziare a prendere sul serio il tuo futuro o sarai un perdente“.